Eco Trail Landandè

Ottobre 2017 Trail Running - km 23,14 - d+ 698. 
Giornata quasi estiva oggi tra le “altre Langhe” del Sentiero Landandè, le splendide colline monregalesi “di qua dal Tanaro”, tra Vicoforte, Briaglia, Niella Tanaro e San Michele Mondovì. L’Eco-Trail si sviluppa suggestivo e panoramico, tra vigneti, coltivi e boschetti, con un percorso movimentato ma abbordabile. Per me, podista occasionale, e per di più non in gran forma, diventano le “discese ardite e le risalite” di Lucio Battisti (Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi – il titolo della canzone) e a un certo punto comincio a pensare che non ce la farò mai. Proseguo a lungo a velocità contemplativa, e finalmente quando non ci speravo più vedo sorgere il grande cupolone verdastro del Santuario di Vicoforte. Lì avevo ambientato alcuni capitoli di un mio romanzo, ma in quelle pagine a correre era soltanto una Lancia Fulvia bianco laccato, e io in confronto oggi procedevo come una Casalina Sulky (ve la ricordate?). Arrivo tra gli ultimi, con un tempo mediocre. Forse a Briaglia uno degli antichi menhir mi ha pure sorpassato, ma poi non l’ho più visto: sarà andato a godersi il paesaggio a 360° del Landandè in un posto isolato, lontano da quegli strani umani multicolor di oggi.

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito gratisWebnode